Come funziona SPOOL MASTER

Sistemi IBM iSeries AS/400

SPOOL MASTER è un software di stampa grafica per sistemi IBM iSeries AS/400 che può essere installato su elaboratori con sistema operativo V4R2M0 o superiore.

Il prodotto rielabora le stampe in formato testo producendo un output cartaceo grafico o trasformandole in documenti elettronici destinati all'archiviazione e alla spedizione tramite Email e Fax.

Il trattamento degli spool e l'emissione del cartaceo sono completamente gestiti su iSeries, in modo da sfruttare la potenza elaborativa e la stabilità di questa piattaforma e da consentire l'interazione con la propria base dati AS/400.

La produzione di documenti elettronici richiede la presenza aggiuntiva di un'applicazione satellite di tipo centralizzato installata in ambiente Microsoft Windows, che provvede a concludere le attività di conversione e di distribuzione dei formati digitali.

Funzionamento di base

L'intero processo di elaborazione delle stampe eseguito da SPOOL MASTER si fonda su due tipi di informazioni:

  • quali sono le code di stampa - OUTPUT QUEUE - da monitorare
  • quali sono i tipi di documento - FILE DI SPOOL - che devono essere elaborati e quali regole di riconoscimento, trattamento e distribuzione devono essere applicate per ciascuno di essi.

Una volta configurato e attivato, SPOOL MASTER rimane in ascolto sulle code monitorate. Non appena viene immessa una nuova stampa o ne viene rilasciata una precedentemente congelata, il prodotto interviene catturando lo spool e verificandone l'appartenenza a una delle tipologie configurate per il trattamento.

Come funziona SPOOL MASTER?

I file di spool non riconosciuti proseguono inalterati verso la stampante, proprio come accadrebbe sulle normali code di stampa non gestite dal prodotto.

Le stampe per cui è prevista qualche forma di trattamento vengono invece elaborate in forma cartacea o digitale. SPOOL MASTER provvede a sostituire lo spool originale con un nuovo spool di tipo grafico formattato secondo le regole previste per quel particolare tipo di documento; inoltre vengono elaborare le istruzioni per la produzione contemporanea o alternativa di documenti elettronici.

Stampa cartacea

Le stampe grafiche di SPOOL MASTER sono costituite da comandi PCL5 (Printer Control Language 5), un linguaggio di stampa sviluppato dalla Hewelett Packard per le proprie stampanti laser e in seguito universalmente adottato anche dagli altri produttori.

Stampa cartacea - Spool Master

Tali stampe possono essere indirizzate verso qualsiasi stampante laser dotata di interprete PCL5 in bianco e nero (PCL5e) o a colori (PCL5c) e collegata al sistema AS/400 tramite una scheda di rete, una sessione virtuale gestita da un emulatore di terminale (IBM Client Access, Mocha TN5250) oppure un videoterminale.

L'emissione del cartaceo ha dunque luogo utilizzando l'infrastruttura software e hardware AS/400 già esistente (code di stampa locali e remote, stampanti laser PCL5) e senza ricorrere ad applicazioni PC né di tipo Server né di tipo Client.

Fa eccezione la funzione di stampa su dispositivi privi di interprete PCL5 - ad esempio stampanti termiche per la produzione di etichette adesive - che richiede l'installazione in ambiente Windows di un componente aggiuntivo di nome SM Interpreter utilizzato per intercettare il codice PCL5 in arrivo da SPOOL MASTER ed inviarlo alla stampante utilizzando i driver di stampa proprietari del device.

Produzione di documenti elettronici e invio per Email e Fax

Documenti elettronici - Spool Master

Contestualmente o in alternativa all'emissione del cartaceo vengono anche elaborati i flussi per la produzione di copie digitali in vari formati (Pdf, Tiff, Txt, Rtf, Doc, Csv, Xls, Xml) e la loro distribuzione.

I processi per la conversione dei documenti elettronici, la loro archiviazione e l'invio per Email e Fax vengono avviati in ambiente AS/400 e completati da un'applicazione centralizzata installata su piattaforma Microsoft Windows.

Tale applicazione non possiede alcuna replica della configurazione della gestione degli spool e non svolge nessuna attività di elaborazione delle stampe, dal momento che si limita a concludere alcuni processi tipici dell'ambiente PC sulla base delle istruzioni e dei documenti già predisposti e formattati ricevuti in tempo reale dal sistema iSeries.

Il software di distribuzione dei documenti elettronici può anche essere installato su più macchine, al fine di frazionare carichi di lavoro molto elevati o di gestire in modo separato realtà periferiche (sedi secondarie, magazzini, punti vendita, etc.) o multiaziendali.

Condizionamento del layout e delle azioni

Regole di condizionamento - Spool Master

SPOOL MASTER elabora le stampe in modo dinamico, diversificando il trattamento di ciascun tipo di documento sia a livello generale che di singola copia o pagina.

Un sistema potente e flessibile di regole di condizionamento permette di modificare "al volo" il comportamento del software e di determinare le formattazioni da applicare e le azioni da eseguire sulla base dei seguenti elementi:

  • il contenuto testuale della stampa
  • gli attributi esterni della stampa (utente, dati utente, tipo modulo, coda di ingresso, etc.)
  • informazioni reperite in tempo reale dalla lettura di archivi AS/400
  • informazioni reperite in tempo reale tramite l'esecuzione di procedure utente AS/400

In questo modo SPOOL MASTER riesce a gestire le differenze legate al contesto di produzione e distribuzione del documento differenziando ad esempio le Fatture Italia da quelle destinate all'Estero, le singole copie di un D.D.T., le stampe emesse dai vari enti in contesti multiaziendali, divisionali, etc..

Utilizzo dei cookie

In questo sito Web utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare o premendo il pulsante "Approvo" acconsenti all'uso del cookie. Per saperne di piu'

Approvo